L'urlo della scimmia
Home Up La Scatola Cinese A Scigna Schreber il giudice folle Processo alle bestie Doppelganger iudex La scuola dell'estasi CyberCyrano Chat Le allegre comari Scannerebecco Domineddracula Alchimia dell'Avaro Ordalia degli interrati Karoshi Merimanga Lezione d'inglese L'orgia del Terzo Potere La Sposa di Corinto Processo a Caravaggio e Pasolini Suoni e luci di guerra e di pace Apoxiomenos Santa Tecla T-bon steak La figlia di Austin La locanda del maiale Ultima cena Decesso di Carnevale 'A famma 'e Pullecenella L'urlo della scimmia Un pupo per Agrippina Il Tato Gurdjieff La cella di Alessio Che Guevara Alchimia di Rosanera Ugone Templare di Pagani Belzebulling Clarimonde I Dadi di Temi Le streghette di Benevento Piazza Montanara La Rosa e l'Astrolabio Aphra Behn I Frati di Mazzarino Goya,la Quinta del Sordo Ciclo Sterminator Vesevo Miodesopsie Psicomostro Euterpico Grande Stella della Mezzaluna Prosopagnosia Chi so i'? So' Francischiello Erzsebeth Bathory Avanspettacolo d'avanguard Rassegne Calabuscia Listen Elogio della calvizie Incintitudine Al di la' del fiume Processo a Babbo Natale Un Ermafrodita sull'Isola dei Morti Diderot, Polychinelle e Susy Coquette Mummia Drag Queen Shoes La cricca della Banca Romana Addio Tokio Gli amici del rospo Il sogno di Clio Opera Romanesca La casta dei buffoni

 

Corte dei miracoli
Piccolo Re di Roma               

L'URLO DELLA SCIMMIA.


In questo monologo un attore racconta la sua vita e il problema 
sommo di chi recita: l'identificazione col personaggio. Si parte 
dalla frammentazione originaria del recitante in erba fino alla 
professionalità talmente pregnante che l'attore non riesce più a 
liberarsi da un ruolo animalesco impersonato tanto da doversi 
recare dallo psicanalista per liberarsi dalla paranoia emulativa. 
L'ultimo rischio è quello della dissociazione totale, nel 
fallimento della cura abreativa con caduta nella scimmia che si 
sostituisce al maiale. Dopo quest'altra lesione estrema della 
personalità l'estremo tentativo è di coniugare col volo della 
morte la dissociazione dell'attore per tornare, nell'assenza 
definitiva del teatro-vita, a una forma rudimentale di identità. 
E' quella del cadavere ambulante.

 

Tradotto in spagnolo e pubblicato nel 2016 a cura dell'Università di Guadalajara nel libro bilingue Drammaturgia italiana contemporanea (Coordinadores Efraín Franco Frías y Luis Miguel López Traducción Giuseppina Mortola y Enrique Vázquez Lozano)  coi monologhi di 16  autori italiani. Questo nell’ambito  degli scambi culturali tra Italia e Messico.