Giudici matti
Home Up Arrivederci e grazie La prova della bara una realtÓ scientifica? La Costituzione d'Europa Avvocato 2000 News degl'Innocenti La Bufala Celentano Baby pensione per tutti TAVOLO DELLA MORTE Francione finalista al Betti Sistema bipartisan Consulta pro indizi Cyberunderground Carta diritti Luce color Maroni Bella punizione! Contro furti cellulari Giudice on line Anniversario Balvano Pro Safiya Grottesco al Potere Cronaca Salerno CSM contro Castelli Inchiesta ONU Sciopero giudici Link di Pappagallo Lavorare ammazza Giudice USA contro Morte Partito MP3 Papa No Global Scossa alla Giustizia Tonache & Toghe Cost sotto brac Contro toghe roventi Furto depenalizzato Guerra a toga rossa Congresso MD CSM contro Berlusca Pro 50 Contro patteggiamento allargato Intermittenti Tribunale per l'Arte Giudice Ŕ politico Il Giudice Pazzo Giudici matti Evviva Temi Creatrice Eccessiva penalizzazione Diritto anticonico Europa giudiziaria unita Asta inversa ProprietÓ popolare della moneta Legge bloccagiudici Contro Patriot Act Arte e pace Convegno pedofilia Donne al Parlamento Abbasso i notai Burattini innocui Temi su misura Giusto Dalai? Merimanga Testa o Croce Avvocati per niente Omicidio virtuale? Condanna a morte Legge Ragnatela Caro TV Contro dialer Cicogne Come Natura crea, Ciriello conserva Giustizia a Formello Giudici down Giallo Leopardi Meridione e crimine Toga racconta Processo Caravaggio Imposimato a Nepi Diritti umani DASEIN Intervista a Francione LibertÓ Internet Toscana antibrunetta Incostituzionale reato clandestinita' Piu' libri piu' liberi Intervista a Francione sulla giustizia Intervista Femmag Enrico De Nicola Diritto e Letteratura Francione Fondatore del Mu-A Giudice di pace creativo Premio Ripdico 2006 Premio Ripdico 2012 GialloLatino in toga Intervista di Sashinka a Francione Diritto e letteratura Ok prostituzione online Emoziioni

 

Varese - Martedý sera iniziativa di Varesegirotondi con la presenza di un pool di magistrati
I giudici sono tutti matti?

Analisi psico-giuridica-satirica di una categoria antropologicamente diversa e mentalmente disturbata


--------------------------------------------------------------------------

(18 ottobre 2003) Pier Camillo Davigo, Armando Spataro, Edmondo Bruti Liberati, Claudio Castelli, Fabio Roia cosa hanno in comune? La professione - sono tutti magistrati - ma anche, stando al nostro presidente del consiglio, l'essere dei "disturbati mentali", degli "antropologicamente diversi". Una convinzione che Berlusconi sta provando a trasformare in Legge dello Stato: divieto di esprimere giudizi e opinioni in pubblico, divieto di applicare la legge interpretando la norma, divieto di associazione. Il governo Berlusconi conferma cosý la sua ispirazione autoritaria: Ŕ tipico infatti dei regimi autoritari bollare con il marchio della pazzia i cittadini o le categorie di cittadini che non si uniformano al pensiero dominante.

Contro questa logica - doppiamente volgare e offensiva: verso i giudici e verso la malattia mentale - Varesegirotondi ha organizzato una iniziativa di valenza nazionale, invitando i cinque magistrati che rappresentano tutte le componenti della magistratura (che sono insieme per la prima volta in una simile occasione) per metterli a confronto con Alessandro Amadori che, autore del libro "Mi consenta", ha giÓ studiato Berlusconi sotto il profilo psicologico.
L'obiettivo della serata sarÓ quindi duplice: conoscere e approfondire gli effetti della riforma dell'ordinamento giudiziario voluto da Berlusconi e contemporaneamente "analizzare" i magistrati per "testare" il loro grado di "sanitÓ mentale".

Con queste premesse, e la guida di due giornalisti come Marco Travaglio e Claudio Sabelli Fioretti che si sono scelti il ruolo di provocatori, la serata avrÓ perci˛ un tono tutto diverso dal solito, non paludato: sarÓ insomma la prima manifestazione giuridico-satirica, un incontro che inaugura una nuova forma di comunicazione e di protesta politica.

L'importanza della serata organizzata da Varesegirotondi Ŕ dimostrata dal peso e dalla qualitÓ di tutti i relatori ma anche dalla presenza della televisione: l'intera manifestazione sarÓ infatti seguita e trasmessa in tutta Italia dal nuovo mondo delle tiv¨ satellitari, e da un circuito di tiv¨ locali.

L'iniziativa

I GIUDICI SONO MATTI?
Analisi psico-giuridica-satirica di una categoria antropologicamente diversa e mentalmente disturbata

Partecipano:

I GIUDICI
Edmondo Bruti Liberati (Associazione Nazionale Magistrati)
Claudio Castelli (Magistratura Democratica)
Piercamillo Davigo (Magistratura Indipendente)
Fabio Roia (Unicost)
Armando Spataro (Movimento per la Giustizia)

LO PSICOLOGO
Alessandro Amadori (autore del libro "Mi consenta")


IL GUASTATORE
Marco Travaglio


COORDINA: Claudio Sabelli Fioretti

Martedý 21 ottobre 2003 - ore 21
Istituto De Filippi, Via Brambilla 15 - Varese

 
    da Varese News